<<< ECO109 BLOG

Uso di Piccole Quantità di Ialuronidasi nel Trattamento Ecoguidato di Occlusioni Vascolari Acute da Acido Ialuronico: Un Rapporto Preliminare

Sintesi in italiano di un articolo scientifico pubblicato su Aesthetic Surgery Journal Open Forum scritto dal Dr. Simone Ugo Urso insieme alla Dr.ssa Paola Molinari, al Dr. Salvatore Fundarò e al Dr. Giovanni Mosti.

It's a perfect match

Sei interessat* all'ecografia del viso?

Il 23 aprile 2024, il celebre Aesthetic Surgery Journal Open Forum ha pubblicato un lavoro scientifico sul trattamento ecoguidato delle occlusioni vascolari scritto dal Dr. Simone Ugo Urso insieme alla Dr.ssa Paola Molinari, al Dr. Salvatore Fundarò e al Dr. Giovanni Mosti.

Di seguito una breve sintesi in lingua italiana.

Le complicazioni derivanti dall’uso di filler a base di acido ialuronico (HA) sono in aumento a causa dell’elevato numero di trattamenti eseguiti quotidianamente in tutto il mondo. Tradizionalmente, queste complicazioni vengono trattate con alte dosi di ialuronidasi, che possono causare effetti collaterali significativi.

L’obiettivo del lavoro è stato dimostrare che, quando la causa della complicazione vascolare è identificata con precisione e trattata sotto guida ecografica, bastano poche unità di ialuronidasi per trattarla efficacemente.

Sono state studiate cinque giovani pazienti di sesso femminile con lesioni vascolari derivanti da iniezioni di filler a base di HA. Tutte le lesioni sono state identificate con precisione tramite ecografia e trattate con ialuronidasi galenica.

Le quattro pazienti trattate tempestivamente sono guarite completamente con una dose media di ialuronidasi di 87 ± 44 UI (intervallo, 30-150 UI). La quinta paziente, trattata più tardi, ha mostrato un notevole miglioramento del quadro clinico e dei sintomi. Non sono stati riportati effetti collaterali precoci o tardivi da questo dosaggio di ialuronidasi.

I dati confermano che, se la lesione all’origine del danno cutaneo è localizzata con precisione tramite ecografia e trattata sotto guida ecografica, poche unità di ialuronidasi iniettate direttamente nell’accumulo di HA risolvono efficacemente il danno cutaneo. Alle dosi utilizzate, significativamente inferiori a quelle solitamente raccomandate, la ialuronidasi si è dimostrata non solo efficace ma anche priva di effetti collaterali.

È possibile leggere l’articolo originale in lingua inglese sul sito di Aesthetic Surgery Journal Open Forum: https://academic.oup.com/asjopenforum/article/doi/10.1093/asjof/ojae025/7656901

Shape

I corsi di ECO109 sono rivolti a
MEDICI e ODONTOIATRI